stai leggendo...
Eventi, Arte e Cultura

Note di Natale a Palazzo Rospigliosi

Concerto di Natale per Piano Solo a Palazzo Rospigliosi. Le più note melodie natalizie, dagli spirituals fino ad oggi, vengono rielaborate in modo assolutamente personale dal maestro Savone che improvvisando propone un concerto che si basa su pezzi della tradizione, misti alla sua produzione di musica sacra.

Non è un concerto tradizionale ma un progetto che propone un momento alto di ascolto emotivamente unico, cercando “musica inaudita” cioè mai ascoltata prima in questa forma e mai duplicabile dal vivo il giorno dopo. Il concerto per me, nell’era di internet e con questa valanga di suono ovunque e a ogni ora, deve essere anzitutto un’oasi dove ritrovare se stessi, un’occasione unica per cui valga la pena spostarsi e divergere dal quotidiano affare, per risuonare insieme, pubblico e pianista, su percorsi ogni volta ignoti e scaturiti proprio a causa di questo incontro. Un concerto di tutti, pianista e pubblico insieme..” Camillo Savone

savone-vertCamillo Savone ha iniziato a suonare a cinque anni studiando privatamente fisarmonica, chitarra, basso e altri strumenti. A dieci anni entra al Conservatorio Licinio Refice di Frosinone appena nato dove si diploma in Pianoforte col massimo dei voti, in Didattica e dove studia Musica jazz, Composizione, Direzione di coro. Si perfeziona poi con grandi interpreti italiani e stranieri e intraprende una carriera concertistica vivace e variegata fino al 1991, in Europa e Russia. Ha suonato più volte davanti a Papa Giovanni Paolo II, proponendo anche sue composizioni, e a Capi di Stato e di Governo. Per la sua attività è premiato più volte con riconoscimenti in Italia e all’estero. Per decenni si è dedicato all’insegnamento e alla didattica: è stato fondatore e direttore per sedici anni della Scuola Comunale di Musica di Ceccano e del Coro civico polifonico, tenendo decine di concerti e diffondendo il suo progetto didattico. Ha fondato e diretto per i primi anni, altre scuole civiche e ha formato docenti nella didattica di base. Giornalista pubblicista dal 1991, ha scritto per anni su quotidiani, periodici e per diversi editori italiani specializzati, occupandosi di spettacolo, critica e politiche culturali. Insegna da trent’anni Pianoforte nella Scuola ad Indirizzo Musicale. Con la piena maturità, e un bagaglio di esperienze lontane da mode e tendenze, torna al pianoforte ma lo fa a modo suo, seguendo uno stile cui sente di appartenere. Il progetto di “musica inaudita” vuole coinvolgere l’ascoltatore nell’esperienza emotiva e primordiale del Suono, quel Suono che è l’essenza stessa della Musica ma che viene sempre più spesso sacrificato al “sound” della musica commerciale di consumo”.

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

SFOGLIA IL GIORNALE – 16 DICEMBRE 2016

ABBIAMO GIA’ DETTO:

PROMO

PROMO

Informazione Pubblicitaria

PROMO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: