stai leggendo...
Eventi, Arte e Cultura

Cultura e sostenibilità. Musica, Teatro, cinema e proposte alternative. Questi i temi del Week End di Zagarolo

Un fine settimana ricco di eventi culturali a Zagarolo. Palazzo Rospigliosi ospita due eventi importantissimi per la crescita culturale del paese. Musica, Teatro, Danza e Decrescita sono i temi di cui si parlerà. Sono in programma: la proiezione di un documentario che passa di festival in festival a livello internazionale vincendo premi uno dopo l’altro. Questo film narra dell’esperienza di una famiglia che ha fatto della decrescita il suo cavallo di battaglia in un percorso invece di crescita esponenziale.
Inoltre, domenica 8 novembre, la chiusura del Music Campus 2015, sarà un occasione unica per ascoltare e vedere “Armonia di una Metamorfosi”. Recitazione e Musica, contaminazioni Jazzistiche, intorno alle musiche di Johann Sebastian Bach. I due eventi sono ad ingresso gratuito

 

di Claudio Auriemma

 

Si inizia Sabato 7 novembre alle ore 21.15 con la proiezione del documentario “Unlearning” – la vita comincia quando finisce la zona comfortdopo la proiezione sarà possibile partecipare all’incontro con Lucio Basadonne, uno degli autori del film e partecipare ad un piccolo buffet

locandina unlearning RIFILATA180 giorni di viaggio di una famiglia che ha deciso di abbandonare la quotidianità per fare un esperimento di decrescita. Ridurre bisogni e consumi per cercare di ritrovare energia e affetti.Unlearning, è il viaggio di Lucio, Anna e Gaia attraverso ecovillaggi, comunità, famiglie itineranti per conoscere chi ha avuto il coraggio di cambiare.Un documentario familydriven che racconta il punto di vista non certo oggettivo di un’ ansiosa insegnante in aspettativa, un regista televisivo stanco di format ripetitivi e una bambina di 5 anni in balia degli eventi.

Sei mesi di viaggio al costo di poche centinaia di euro: per realizzare il progetto la famiglia ha usato il baratto scambiando competenze, casa, oggetti e tempo…Senza un’autovettura a disposizione hanno dovuto arrangiarsi con il carpooling, percorrendo così oltre 5000 Km in compagnia di sconosciuti; hanno vissuto ogni nuovo incontro come una possibilità, imparando a lasciare a casa paranoie, retaggi culturali imposti, prestandosi a dare una mano nei modi più disparati per ottenere vitto e alloggio: dallo zappare la terra al vendere zucchero filato, vivendo ogni occasione per crescere come famiglia, per capire davvero cosa conti in una squadra per definirsi tale.Un documentario sulla fiducia, su un’Italia di uomini, donne e bambini che, all’omologazione, hanno risposto facendo della propria esistenza un inno alla diversità per aprirsi al cambiamento.

Unlearning è un invito gentile alla disobbedienza, una proposta per tutte le famiglie stanche della propria vita ripetitiva che da sempre si chiedono se un’altra vita è possibile.

Al momento il documentario è impegnato in vari festival intorno al mondo e non sarà facile poterlo vedere nel suo completo nelle comode mura di casa o trovarlo al cinema. Una delle occasioni che Vi possiamo proporre è quella di venirlo a vedere a Palazzo Rospigliosi alle 21.15 di sabato prossimo, Per vedere un breve trailer del film cliccare qui. Inoltre potete seguire il sito unlearning.it per vedere quando il documentario sarà in distribuzione.


 

music campusDomenica 8 novembre è invece in programma, nelle sale dello stesso Palazzo, un evento destinato a chiudere in bellezza il Music Campus, 2015. Un esperimento dedicato alle “master class” in campo musicale nato per iniziativa, già nel 2013, della Associazione “Amici di Zagarolo”. L’edizione 2015 di questa sorta di Università della Musica, ha raggiunto livelli molto alti sia nella docenza che nella concertistica che ha avuto il suo apice nel concerto di Serghei Girshenko, Violinista del Bolshoi. Ne è stata chiara dimostrazione il magnifico concerto da lui tenuto in un Palazzo Rospigliosi a dir poco gremito di gente. Tutti hanno ascoltato con passione le sue note. La soddisfazione stessa del musicista ha convinto gli organizzatori a investire molto sella prossima edizione del campus, che vedrà anche l’apertura ad altre arti espressive come il teatro e la danza.

Per la prossima edizione sarà Manfred Croci a continuare la sua opera di Direttore Artistico dei Master musicali, al quale si aggiungerà la direzione artistica di Anna Maria Achilli per quanto riguarda il teatro e la danza. Allo scopo di chiudere in bellezza questa e dizione e promuovere la prossima, si è quindi pensato di creare due spettacoli, uno teatrale, quello di questo fine settimana, e uno musicale, in programma per la domenica del 15 novembre. Ad oggi l’attenzione dei master del campus, è stata più attenta al mondo della musica classica da camera e al settore del teatro e della danza, ma si sta valutando anche di inserire la musica popolare nella proposta formativa avanzata dei corsi. L’ottica è quella di riportare a Zagarolo un certo tipo di cultura. Una upper class della Cultura dove non si insegnano le basi del sapere musicale o figurativo ma è un percorso di perfezionamento quello che viene proposto.

Veniamo ora agli appuntamenti in programma per i due fine settimana prossimi.

Domenica 8 novembre dalle ore 17.30, si potrà assistere allo spettacolo “Armonia di una Metamorfosi” – Bach Divertissement – Un lavoro originale voluto da Anna Maria Achilli, attrice, drammaturga e regista che curerà l’edizione 2016 dei campus. Accompagnata da Alessandro Gwis al pianoforte e da Achille Taddeo alla Viola ci accompagnerà alla scoperta delle musiche di Johann Sebastian Bach, in uno spettacolo che avrà come tema centrale gli alberi dell’Accademia dei Lincei ed è una performance dove Poesia, Musica e Natura si incontrano, portando lo spettatore a profonde riflessioni sullo scambio di energie tra l’uomo e la natura

Appuntamento successivo, invece sarà quello del 15 novembre alle ore 17.30 quando il duo Rimsky, composto da Manfred Croci, Direttore artistico del Campus si esibirà al violino accompagnato dalle note prodotte da pianoforte di Antonello Maio

Le musiche in programma saranno di Mozart, Beethoven, Gluzanov, Rachmaninov, Katchaturian.

 

Buon divertimento

Annunci

Informazioni su Claudio Auriemma

Uno di quelli che ancora, nonostante tutto, ci stanno provando. Del resto il mondo lo hanno fatto quelli che ci hanno provato.

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

SFOGLIA IL GIORNALE – 16 DICEMBRE 2016

ABBIAMO GIA’ DETTO:

PROMO

PROMO

Informazione Pubblicitaria

PROMO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: