stai leggendo...
Eventi, Arte e Cultura

10 anni di educazione alla cultura del gioco

Un compleanno importante per un bambino giocherellone. Il Museo del Giocattolo di Zagarolo tira un primo bilancio e non nasconde alcune preoccupazioni. Roma non aiuta nel sostegno e nello sviluppo di uno dei più importanti Musei tematici della Nazione, piuttosto continua a sprecare soldi invece di destinarli a ciò che è già a disposizione della comunità. Attività e luogo espositivo centrale per l’intero indotto della cittadina va difeso, valorizzato, comunicato e protetto. Questo il parere di chi ha partecipato al suo compleanno.

 

di Claudio Auriemma

 

Ieri 19 di Marzo 2015, il Museo del Giocattolo di Zagarolo ha compiuto i suoi primi 10 anni di attività. Migliaia di bambini hanno frequentato le sue sale partecipando ai laboratoti o semplicemente visitando gli spazi espositivi ricchi di preziose collezioni donate nel corso del tempo da diversi collezionisti internazionali.

una delle sale espositive del Museo

in Italia ci sono 21 Musei dedicati al giocattolo, ma quello di Zagarolo è a tutt’oggi e speriamo lo rimanga, il più bello e più importante” ci spiega Francesco Zero, Artista, gallerista e Direttore del Museo. La sua preoccupazione, come quella di tutti noi che speriamo in un rilancio dell’area Prenestina è che questo enorme valore costruito con fatica, intelletto e coraggio nel corso degli anni, non sia sottovalutato, come al solito, da chi, seduto su una poltrona, punta a portare acqua al suo mulino piuttosto che valorizzare beni e servizi che sono già a disposizione della comunità. Mi spiego meglio.

Palazzo Rospigliosi sede del Museo del Giocattolo

Palazzo Rospigliosi sede del Museo del Giocattolo

Il Museo del Giocattolo di Zagarolo è ospitato in uno splendido palazzo cinquecentesco che ben poco ha da invidiare a sedi espositive molto note e sparso su tutto il territorio nazionale. Oltre che eventi e mostre dedicate ai bambini, al suo interno si tengono e si sono tenute esposizioni e visite guidate dedicate ad un pubblico adulto. Basta citare la Mostra su Benaglia o sul Gruppo Labronico di cui abbiamo già parlato in passato.

Il Paese di Zagarolo è a due passi dal casello autostradale della A1 Roma-Napoli e ha un enorme parcheggio collegato al Museo con una navetta gratuita, un ascensore e a breve anche da una comoda scala mobile. É quindi facilmente raggiungibile da Sud e

Palazzo rospigliosi prima del restauro, per indicare quanti impegni sono stati necessari per dare valore a questa struttura

Palazzo rospigliosi prima del restauro, per indicare quanti impegni sono stati necessari per dare valore a questa struttura

da Nord lungo l’autostrada e nel parcheggio possono facilmente sostare pulmann di linea che portano scolaresche in visita.

Sembra una favola, come il mondo che raccontano le sale del Museo.

Negli anni in cui Walter Veltroni fu Sindaco della Capitale, sempre seguendo una teoria Romacentrica, si è invece accarezzata un altra idea, quella di creare un Museo del Giocattolo all’interno delle mura eterne e non sviluppare e sostenere il Museo di Zagarolo allo scopo di diventare il Museo del giocattolo a disposizione della Capitale. Si propose di realizzare un Museo antagonista all’interno di Villa Ada e si affittarono per una cifra non indifferente diverse collezioni di giocattoli da vari collezionisti allo scopo di arredare le sale del nuovo Museo in progetto. Il museo non si è mai realizzato, ma l’affitto invece esiste e tutta la comunità lo sta pagando. I giocattoli in oggetto sono in un capannone ad aspettare la propria destinazione mentre potrebbero trovare dignità espositiva all’interno del Museo di Zagarolo.

La crescita di una delle strutture più importanti di Zagarolo è alla base per una crescita generale di tutto l’indotto del paese stesso. Vedere attività che chiudono è una sconfitta per tutta la comunità. Mentre la Cultura, anche quella dell’arte del gioco, è un naturale veicolo di crescita.

Intanto il Museo festeggia il suo compleanno con una bella festa dedicata ai bambini e propone un cartello di eventi in primavera che potete trovare sulla locandina pubblicata in home page.

Annunci

Informazioni su Claudio Auriemma

Uno di quelli che ancora, nonostante tutto, ci stanno provando. Del resto il mondo lo hanno fatto quelli che ci hanno provato.

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

SFOGLIA IL GIORNALE – 16 DICEMBRE 2016

ABBIAMO GIA’ DETTO:

PROMO

PROMO

Informazione Pubblicitaria

PROMO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: