stai leggendo...
Eventi, Arte e Cultura

Il mondo sotterraneo dell’agro romano

Si svolgerà a Roma dall’11 al 17 di marzo il Congresso Internazionale di Speleologia delle cavità artificiali organizzato da Hypogea2015. Un percorso di incontri e studi che vuole esplorare e raccontare l’esigenza nel genere umano di realizzare cavità, grotte o scavi nella roccia allo scopo di conservare, difendersi, veicolare beni o nascondersi.

 

Nell’ambito di questa manifestazione, che si terrà in lingua Inglese purtroppo, vista l’internazionalità dell’evento, sono previste una serie di visite guidate negli anfratti artificiali che la mano dell’uomo ha realizzato. Vogliamo segnalare in particolare il tour che si terrà nella giornata del 16 di marzo che interessa l’area della agro romano antico ed in particolare il territorio di Gallicano nel Lazio e di Tivoli.

percorso acquedottiGallicano la potremmo chiamare “la città delle acque”. La terra di questa piccola cittadina è attraversata da ben 4 acquedotti scavati dalla mano attenta di maestri scalpellini che garantivano alla antica città di Roma l’approvvigionamento quotidiano di acqua proveniente dal bacino del fiume Aniene. La grande differenza tra Atene e Roma, era proprio la disponibilità di questo bene primario. Nella prima era un elemento ricercato e raro, nella Capitale dell’Impero Romano invece, grazie al suo sistema di acquedotti era un bene disponibile a tutti e questo le ha garantito di diventare la potenza internazionale che tutti conosciamo.

Anius vetus, ovvero Aniene vecchio (270 A.C), Acqua marcia (144 A.C.), Acqua Claudia (38 D.C.), Anius Novus (38 D.C), questi sono gli acquedotti di cui vi stiamo raccontando. Per chi come me ha avuto la fortuna di ascoltare i racconti degli archeologi e ha potuto ammirare alcune di queste avventurose opere di ingegneria idraulica sa che è quasi un mistero come possano essere sopravvissute fino ad oggi e non può non meravigliarsi della maestosità di queste opere che poco hanno da invidiare a monumenti più noti e che è più facile poter ammirare perché sono nella città e non sono sottoterra.

Ponte Lupo

Ponte Lupo

Dal territorio di Gallicano ci si sposterà poi verso Tivoli ed in particolare verso San Vittorino per ammirare il magnifico Ponte Lupo, anche noto come “Il Gigante dell’acqua”, un’opera magnifica a metà fra un incrocio di diversi acquedotti e una diga. Solo in piccola parte portato alla luce, risulta essere di una grandezza e di una magnificenza paragonabile a quella del Colosseo. Cela in se misteri ed enigmi. Poco si sa sulla sua funzione e sulla sua grandezza. Certo è che Thomas Ashby nelle sue immagini realizzate nei primi del secolo, lo illustrò come un opera colossale che va ancora riportata alla luce per buona parte. Ed oggi, il Principe Urbano Barberini, proprietario del fondo dove si trova il monumento, sta cercando di reperire i fondi necessari poter portare alla luce e valorizzare quello che potrebbe diventare il fulcro di un nuovo modello di sviluppo, basato sul turismo, di questa parte della campagna romana.
Per visitare questi spechi non saranno necessarie particolare attrezzature tranne un caschetto in plastica per evitare eventuali urti con le pareti, accessoriato di proiettore a luce LED.

si parte alle 8.00 della mattina per finire alle 16.00. Il costo della visita, escluso il pasto è di 40 Euro ma comprende il percorso in bus turistico e assicurazione

per maggiori informazioni http://hypogea2015.hypogea.it/

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

SFOGLIA IL GIORNALE – 16 DICEMBRE 2016

ABBIAMO GIA’ DETTO:

PROMO

PROMO

Informazione Pubblicitaria

PROMO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: