stai leggendo...
Ambiente, Eventi, Arte e Cultura

Tesori Nascosti, le radici del nostro futuro

E’ ora di rivedere il programma di sviluppo complessivo, ripartendo da quelle realtà piccole, ancora in quota parte vergini e collegate ai grandi centri urbani, che debbono trovare o ritrovare una propria caratterizzazione economica e culturale.

 

 

locandina cesare e massenzio 24 2Quotidianamente calpestiamo, denigriamo e, spesso, umiliamo quello che potrebbe rappresentare per tutti noi una delle fonti economiche primarie: il nostro patrimonio archeologico e con esso quello storico, artistico e culturale che, da sempre, fanno dell’Italia un paese unico ed apprezzato in tutto il mondo.

Un paese che a colpi di abusi edilizi, di un’ assidua devastazione del territorio, di un concetto di sviluppo rilevatosi ormai a vantaggio esclusivo di pochi e di una globalizzazione che appiattisce le abitudini e le differenze culturali tra i popoli, si sta sgretolando e rischia di essere a breve svenduto a due soldi al mercato delle pulci.

E’ ora di rivedere il programma di sviluppo complessivo, ripartendo da quelle realtà piccole, ancora in quota parte vergini e collegate ai grandi centri urbani, che debbono trovare o ritrovare una propria caratterizzazione economica e culturale.

E’ quanto avviene a San Cesareo, alle porte di Roma, con i ritrovamenti della Villa di Cesare e Massenzio. Qui, già dal 2010 la mobilitazione spontanea dei cittadini, aggregatisi in seguito intorno alle iniziative del Comitato di Difesa del Territorio dei Colli Prenestini e dei Castelli Romani, ha consentito di bloccare l’ennesimo progetto di edificazione che riduceva i resti di un importante complesso imperiale ad elemento di corredo di un edificio di culto e di un complesso residenziale.
Per parlare di questa realtà e di altre limitrofe che vivono la stessa condizione, il comitato di Difesa del territorio dei Colli Prenestini e dei Castelli Romani organizza per

sabato 24 gennaio alle ore 16,00
c/o l’auditorium comunale di San Cesareo in V.le dei Cedri 10

l’ incontro pubblico “TESORI NASCOSTI – le radici del nostro futuro” dove, grazie anche alla partecipazione di Paolo Berdini (urbanista) ed Emilio Ferracci (archeologo) andremo a riscoprire quali sono i veri tesori di questo territorio e quali le potenzialità del suo sviluppo.
Con la partecipazione del Comitato Ciampino Bene Comune.
In collaborazione con: “RETUVASA-Rete per la Tutela della Valle del Sacco” “I Love San Cesareo” “Italia Nostra Castelli Romani”.

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

SFOGLIA IL GIORNALE – 16 DICEMBRE 2016

ABBIAMO GIA’ DETTO:

PROMO

PROMO

Informazione Pubblicitaria

PROMO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: