stai leggendo...
Eventi, Arte e Cultura

Tetes de Bois, Canzoni a Pedali

I Tetes de Bois suoneranno su un palco alimentato da 100 volontari in bicicletta? Succede a Zagarolo. Questo si che è impatto zero. Quante cose ci può fare pensare o ricordare una semplice bicicletta: il giorno in cui smontammo le rotelle per la prima volta e andammo a zig zag verso nostro padre, i primi brividi di libertà quando finimmo di zig zagare, le mani piene di grasso nel rimontare una catena dispettosa o il naso aerodinamico di Coppi. Ma anche i metronotte a passeggio nel buio, il lattaio o il postino nel pieno della loro attività. Nessuno di noi però, ne si ricorda, ne si sarebbe mai immaginato, che una bicicletta, un giorno, gli sarebbe servita per ascoltare della buona musica.

Il 26 di ottobre a Zagarolo, a Palazzo Rospigliosi ci sarà il primo eco concerto spettacolo alimentato a pedali. Da un’idea dei Têtes de Bois per l’organizzazione della Just in Time.

La Locandina della Manifestazione

L’energia elettrica necessaria allo svolgersi dello spettacolo sarà generata da circa 100 pedalatori volontari scelti nel pubblico che pedaleranno, in qualche caso alternandosi o sostituendosi al volo in modo che non si possa mai perdere ritmo ed energia, per tutta la durata dello spettacolo su delle biciclette o cyclette posizionate su rulli simili a quelli che i ciclisti usano per allenarsi a casa. L’energia prodotta da delle dinamo progettate per l’occasione fornirà l’energia necessaria allo spettacolo, sostenendo musica dal vivo, attori, disegnatori e proiezioni.

Mai un concerto fu più ecosostenibile. Sul Palco oltre che ai Tetes de Bois, si spera nella presenza di Francesco di Giacomo, il mitico cantante del Banco del Mutuo soccorso, che oggi, per sua stessa voce, ci ha confermato la sua presenza, ma non avendo nessuna intenzione di pedalare, non sa ancora dirci quale sarà il suo intervento. Il progetto ha il patrocinio del Comune di Zagarolo, della Provincia di Roma, della Regione Puglia ed ha il sostegno di tutti quelle associazioni e quei comitati che si battono per recupero dell’area Prenestina: Comitato difesa territoriale, Ricicliamo la Ferrovia, Comitato per Gallicano, Salviamo Villa Adriana e quanti altri.

Têtes de Bois (Photo credit: Niccolò Caranti)

Ricordiamo a quanti interverranno che la manifestazione inizia alle 17.00 e finisce alle 21.00. Le biciclette dovranno essere portate da casa e verranno attaccate al sistema che genera energia. Nel caso ci si volesse staccare, non ci sono problemi. E’ inoltre possibile farsi dare il cambio ai pedali nel corso della manifestazione.

 

 

 

 

Zagarolo, Sabato 26 ottobre 2013 ore 17.00 Palazzo Rospigliosi

Tetes de Bois, Francesco di Giacomo e Artisti di strada 

“la strada libera tutti”

Annunci

Informazioni su Claudio Auriemma

Uno di quelli che ancora, nonostante tutto, ci stanno provando. Del resto il mondo lo hanno fatto quelli che ci hanno provato.

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

SFOGLIA IL GIORNALE – 16 DICEMBRE 2016

ABBIAMO GIA’ DETTO:

PROMO

PROMO

Informazione Pubblicitaria

PROMO

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: